SICUREZZA NEI CANTIERI: NOMINA DEL COORDINATORE PER LA SICUREZZA… UN TEMA SEMPRE APERTO E DISCUSSO

SICUREZZA NEI CANTIERI: NOMINA DEL COORDINATORE PER LA SICUREZZA… UN TEMA SEMPRE APERTO E DISCUSSO

SICUREZZA NEI CANTIERI: NOMINA DEL COORDINATORE PER LA SICUREZZA… UN TEMA SEMPRE APERTO E DISCUSSO

NOMINA DEL COORDINATORE PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI… UN TEMA SEMPRE APERTO E DISCUSSO

 

La nomina del Coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione è indicata nel testo unico all’Articolo 90 nei comma che seguono:

3. Nei cantieri in cui è prevista la presenza di più imprese esecutrici, anche non contemporanea, il committente, anche nei casi di coincidenza con l’impresa esecutrice, o il responsabile dei lavori, contestualmente all’affidamento dell’incarico di progettazione, designa il coordinatore per la progettazione.

4. Nei cantieri in cui è prevista la presenza di più imprese esecutrici, anche non contemporanea, il committente o il responsabile dei lavori, prima dell’affidamento dei lavori, designa il coordinatore per l’esecuzione dei lavori, in possesso dei requisiti di cui all’articolo 98.

5. La disposizione di cui al comma 4 si applica anche nel caso in cui, dopo l’affidamento dei lavori a un’unica impresa, l’esecuzione dei lavori o di parte di essi sia affidata a una o più imprese

(…)

11. La disposizione di cui al comma 3 non si applica ai lavori privati non soggetti a permesso di costruire in base alla normativa vigente e comunque di importo inferiore ad euro 100.000. In tal caso, le funzioni del coordinatore per la progettazione sono svolte dal coordinatore per la esecuzione dei lavori

E’ opportuno ricordare che il Decreto Legge del 21 giugno 2013 n.69 ha introdotto

 una modifica alla lettera g-bis del p.to 2 all’articolo 88
…Le disposizioni del presente decreto non si applicano:
(…)
g-bis) ai lavori relativi a impianti elettrici, reti informatiche, gas, acqua, condizionamento e riscaldamento nonché ai piccoli lavori la cui durata presunta non è    superiore ai dieci uomini giorno, finalizzati alla realizzazione o manutenzione delle infrastrutture per servizi, che non comportino lavori edili o di ingegneria civile di cui all’allegato X**;
(…)
l’Articolo 104 bis
(Misure di semplificazione nei cantieri temporanei e mobili)
1. Con decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, da adottare sentita la Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro e la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano, sono individuati modelli semplificati per la redazione del piano operativo di sicurezza di cui all’articolo 89, comma 1, lettera h), del piano di sicurezza e di coordinamento di cui all’articolo 100, comma 1, e del fascicolo dell’opera di cui all’articolo 91, comma 1, lettera b), fermi restando i relativi obblighi.

Si ricorda che

il calcolo degli uomini giorni va fatto secondo la relazione

(importo totale dell’opera * percentuale manodopera)/costo operaio

la nomina del coordinatore va fatta anche in presenza di rischi particolarmente gravosi come ad esempio polvere o vapori da asfalto…Questo perché far riferimento a quanto indicato dall’art 3 della DIRETTIVA DEL CONSIGLIO CEE 24 GIUGNO 1992, N. 57 .

______________________________________________________________________________________
**D.Lgs. 81/2008 – ALLEGATO X
Elenco dei lavoratori edili o di ingegneria civile di cui all’articolo 89 comma 1, lettera a) 1. I lavori di costruzione, manutenzione, riparazione, demolizione, conservazione,risanamento, ristrutturazione o equipaggiamento, la trasformazione, il rinnovamento o lo smantellamento di opere fisse, permanenti o temporanee, in muratura, in cemento armato, in metallo, in legno o in altri materiali, comprese le linee elettriche e le parti strutturali degli impianti elettrici, le opere stradali, ferroviarie, idrauliche, marittime, idroelettriche e, solo per la parte che comporta lavori edili o di ingegneria civile, le opere di bonifica, di sistemazione forestale e di sterro.
2. Sono, inoltre, lavori di costruzione edile o di ingegneria civile gli scavi, ed il montaggio e lo smontaggio di elementi prefabbricati utilizzati per la realizzazione di lavori edili o di ingegneria civile.

Lets Share This Story !

facebook Twitter LinkedIn Stumbleupon Tumblr Google +1 Email

About the Author:

Ph.D in Ingegneria della Prevenzione Incendi, Master in Ingegneria della Sicurezza, Ingegnere Edile.

Lascia una risposta

  • (will not be published)